Pescandalo – Trani

Pescandalo, uno slogan capace di indurre in tentazione i più audaci cultori del cibo raw. 

Il concept vuole portare all’interno dello spazio le scelte che la stessa committenza pose all’interno delle pietanze nel lontano 2011. 

Famoso per i sofisticati crudi di mare reinterpretati in una visione fusion minimalista, Pescandalo, sorge in una delle aree più attrattive della Puglia: nella splendida Piazza Plebiscito di Trani, all’interno dello storico Palazzo Soria. 

La localizzazione è stata di forte ispirazione: abbiamo cercato di attingere informazioni del passato, della storia di Palazzo Soria, di chi ci ha vissuto e cercato di collegare il concept culinario con quello dello spazio. 

Ci siamo soffermati ad osservare la struttura e ad immaginare come poter far dialogare un luogo così ricco di storia e tradizione con un progetto innovativo e dai tratti minimali. 

Lo stesso progetto avrebbe avuto seguito anche nelle aree prospicienti Palazzo Soria, sul quale sarebbe dovuto sorgere il dehor estivo. La ricerca storica ha avuto un grande impatto nella scelta delle forme, tant’è che il punto di partenza del progetto nasce proprio dalla volontà di far rivivere le sensazioni che rievoca l’architettura in ambiente esterno. 

Le volte interne del palazzo ricordano le forme delle storiche campane in vetro nelle quali venivano conservati i “santini” o le farfalle imbalsamate. 

Da qui nasce l’intuizione di rievocare una campana in vetro in esterno e riportare negli spazi interni lo stesso concetto ma enfatizzando l’ossatura della struttura della campana di vetro con una maglia in legno massello curvato e rivestito in tessuto fonoassorbente retroilluminato. 

Il passato e la tradizione che rivivono nel design contemporaneo e nel buon cibo.

Condividi su